Monthly Archives gennaio 2018

LA FAMIGLIA DI ANNUNCIATA

SALUTO ALL’ASSEMBLEA   di Madre Lucia Moratti “La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù”: inizia così l’Evangelii Gaudium con cui Papa Francesco affronta il tema dell’annuncio del Vangelo nel mondo d’oggi. Noi tutti, siamo qui, insieme oggi, perché abbiamo incontrato Gesù e abbiamo conosciuto la gioia del Vangelo. È immediato il riferimento al nostro Battesimo, ai nostri genitori, alle comunità cristiane che ci hanno accompagnati e preceduti nella fede, ai sacerdoti che sono entrati nella nostra vita. Nel nostro percorso, abbiamo incontrato la Chiesa, Madre e Maestra, con mille volti. Ad un certo punto a noi suore, un tempo “ragazze”, è capitato di incontrare una comunità religiosa, di avvertire il fascino di un dono, di uno stile, di un amore presenti nelle suore che andavamo conoscendo. Interrogando la sintonia creata da quell’incontro, abbiamo trovato risposte vitali: l’amore indiviso per Dio, l’amore per le giovani e ne siamo rimaste conquistate: si è trattato di un fascino, un contagio, che ha dato voce a un desiderio profondo che era dentro di noi, vivo da sempre e aspettava di essere riconosciuto ed espresso. Abbiamo lasciato la nostra famiglia di origine per formare

a me è cambiata la vita

Esperienza di Stefano in Perù Stefano ha 27 anni,  è fisioterapista, abita a Salò, dove lavora. Ha fatto la “Esperienza in missione” nella Casa della Gioventù in Perù nell’ottobre del 2017.   Provare a descrivere l’esperienza fatta non è mai facile. È un mix di emozioni molto forte, difficile da spiegare. Al rientro tutti ti chiedono come è il Perù, cosa hai fatto, cosa hai visto; a quel punto vorresti esplodere e cominciare a raccontare tutto, ma puntualmente non ci riesco mai. Ogni colta che mi fanno domande rispondo in maniera diversa, racconto cose diverse, dettagli trascurati la volta precedente e così via. La cosa certa e che non cambia  mai è la reazione del mio corpo: il mio cuore gioisce e comincia a pompare più del dovuto, nel mio stomaco compaiono magicamente, quelle famose farfalline che da bambini ci mettono allegria per un semplice palloncino. Queste sono reazioni dovute ad emozioni forti, immagini forti e scenari suggestivi che son rimasti impressi nella mente. Cosa ho fatto in Perù? Non saprei, per quello che ho ricevuto dai bambini, dalle persone e da questa bellissima esperienza, a confronto sembra di non aver fatto praticamente nulla. Non so in tre settimane cosa